• La carota di Polignano a mare

    La ‘Carota di Polignano’ dai molti colori: arancione, giallo tenue, giallo intenso, fino ad arrivare al viola scuro presenta contenuti di betacarotene e carotenoidi totali maggiori, rispettivamente, del 37% e di 3,5 volte rispetto alla carota commerciale.

    Le numerose ricette a base di carota dimostrano la buona versatilità di questo ortaggio nella preparazione di una vasta gamma di piatti. E ancor più per la ‘Carota di Polignano’, le peculiari caratteristiche organolettiche, l’aspetto cromatico e la consistenza fragrante e succulenta permettono di realizzare numerose pietanze.

  • Caratteristiche Nutrizionali

    Possono sembrare una stranezza, ma le carote in origine erano proprio viola e ora se ne sta riscoprendo il valore, anche in termini di biodiversità. Esistono testimonianze che le collocano nell’antico Egitto e intorno al X secolo anche in Iran, Afghanistan e Pakistan. Attualmente sono molto diffuse in Cina dove vengono utilizzate sia in cucina che nella medicina tradizionale..

    • Flavonoidi e antocianine

      Gli antociani sono gli stessi pigmenti che danno il colore a mirtilli, more, ciliegie, uva, fragole, sambuco e anche al cappuccio viola. Insieme al colore ne danno anche le proprietà: potere antiossidante, anti-invecchiamento dei tessuti, di protezione per la circolazione capillare, anti-infiammatorio, anti-aggregante. Assumerne in quantità permette anche il controllo dei livelli di colesterolo nel sangue e combatte i radicali liberi.

    • Pochi zuccheri

      La carota di Polignano, rispetto a quella comune, ha un contenuto complessivo dei tre zuccheri principali (fruttosio, saccarosio e glucosio) inferiore del 22%, quindi è un alimento con basso apporto glucidico. L’ideale per chi segue una dieta ipoglicemica.
      Per informazioni
      info@carotadipolignano.com

    • Presidio Slow Food

      La raccolta della carota di Polignano avviene a scalare, da inizio inverno in poi. Ed è certamente la fase più faticosa perché completamente a mano, col semplice ausilio di un forcone. La pianta viene sradicata, pulita di fusto e foglie e il suo frutto messo in cassette piene d’acqua salmastra. Qui la carota è agitata da pistoni mossi da un motorino di lavatrice e nuovamente lavata.

Prodotti in vetrina

  • Carota di Polignano a Mare

    Buonissime sia crude che cotte e possono essere utilizzate sia per preparazioni dolci (torte, marmellate) che salate (contorni, tortini, primi piatti).
    Ciò che rende straordinarie queste carote è non soltanto il loro particolare colore ma anche il loro meraviglioso sapore.

    <<< CLICCA SULLA CASSETTA 

    SINGLE 3 KG.
    FAMIGLIA 5 KG.
    RISTORANTE 10 KG.


    Disponibile